Dettagli dell'immobile

Appartamento panoramico Val di Non Trentino - Predaia Val di Non

  • Appartamento panoramico Val di Non Trentino
  • Appartamento panoramico Val di Non Trentino
  • Appartamento panoramico Val di Non Trentino
  • Appartamento panoramico Val di Non Trentino
  • Appartamento panoramico Val di Non Trentino
  • Appartamento panoramico Val di Non Trentino
  • Appartamento panoramico Val di Non Trentino
  • Appartamento panoramico Val di Non Trentino
  • Appartamento panoramico Val di Non Trentino
  • Appartamento panoramico Val di Non Trentino
  • Appartamento panoramico Val di Non Trentino
  • Appartamento panoramico Val di Non Trentino

Vendita €130.000,00 - Bilocale
99 commerciali totali1 Camera da letto2 Bagni2 Garage  Aggiungi ai Preferiti Stampa

Appartamento panoramico Val di Non Trentino

Appartamento panoramico Val di Non Trentino

In Trentino, nella rinomata Val di Non, in comune di Predaia (frazione di Vervo’), proponiamo in vendita uno spazioso appartamento di circa 80 mq, con vista panoramica sulla catena del Brenta, in un complesso di piccole dimensioni immerso in una splendida pineta privata.

L’immobile si trova a circa 1000 m.s.l.m, a tre km dagli impianti di risalita.

L’appartamento, derivato dalla fusione di due immobili piu’ piccoli, e’ attualmente costituito da due ingressi, cucina abitabile, soggiorno, due bagni, camera da letto e ripostiglio, oltre a panoramico balcone di oltre 11 mq. E’ completo di arredo (incluso nel prezzo).

Il riscaldamento e’ contabilizzato (caldaia nuova a metano, 40% a millesimi, 60 % ad ore). Nell’appartamento sono inoltre presenti una stufa a pellet ed una a legna.

I serramenti sono in legno e doppio vetro. Il condominio, oltre alla pineta privata,dispone di una zona barbecue comune e di una amplissima terrazza.

Completano la proprieta’ due box singoli.

Basse spese condominiali (circa 700 euro annui).

APE in approntamento.

 

VAL DI NON

La Val di Non (Nonstal in tedesco) è una valle del Trentino, situata nella parte nord-occidentale della provincia autonoma di Trento. Dal punto di vista amministrativo essa appartiene alla Comunità della Val di Non, una delle comunità di valle istituite in provincia nel 2010. Solo tre comuni nella parte più settentrionale della valle, Senale-San Felice, Lauregno e Proves, il cosiddetto Deutschnonsberg (la Val di Non germanofona), appartengono invece dal 1948 alla provincia autonoma di Bolzano.

In tempi remoti era chiamata Anaunia, toponimo di probabile origine celtica legato alla popolazione degli Anauni. Nel corso dei secoli il nome è poi mutato in Val di Non.

Il centro abitato più importante della vallata è Cles, che sorge a lato del grande lago artificiale di Santa Giustina. La valle è ricca di storia, dal tempo degli antichi romani che avevano intuito l’importanza di questi territori vicini al Passo del Brennero, fino al Medioevo, periodo in cui sorgono numerosi castelli, come Castel ThunCastel BragherCastel CoredoCastel ClesCastel Nanno e Castel Valer. Altri luoghi di rilevanza sono il Santuario di San Romedio, patrono della valle, raffigurato secondo la tradizione mentre cavalca un orso e celebrato il 15 gennaio in processione lungo il rio San Romedio, o il Palazzo Assessorile di Cles e quello di Coredo, anche ricordato come il Palazzo Nero a causa dei processi svolti alle streghe durante l’inquisizione del XVII secolo.

In valle sono presenti numerosi laghi oltre al lago di Santa Giustina, come il lago Smeraldo, i due laghi di Coredo e Tavon e il lago di Tovel. Quando fu creato il lago artificiale di S. Giustina, rimasero sommerse alcune strutture tra le quali il Ponte della Mula che, secondo la tradizione, avrebbe salvato il Barone di Cles dai soldati del Conte di Thun.

 

CAPOVERSO RELATIVO AL DIRITTO DI MEDIAZIONE

L’incarico di mediazione a Wayhome ed ai suoi agenti immobiliari è attribuito attraverso la sottoscrizione di un documento specifico (incarico), la stipula di un accordo ovvero, in assenza di ciò, con la fruizione dei servizi elencati nelle nostre schede immobiliari, nel sito e nelle relative clausole. Il compenso per la mediazione (provvigione) da corrispondersi da entrambe le parti (Acquirente e Venditore, ovvero Conduttore e Locatore) è pari al 4% più IVA, calcolato sul prezzo di acquisto/vendita dell’immobile, o, in caso di locazione, è pari al 10% più IVA del canone del primo anno di locazione. La provvigione si considera maturata, dovuta ed esigibile al momento della formazione del consenso di acquisto tra Venditore ed Acquirente (ovvero con la sottoscrizione da parte del promittente venditore per accettazione della proposta di acquisto inviata dal promissario acquirente), ossia, in caso di locazione, al momento della accettazione della proposta di locazione da parte del soggetto proprietario dell’immobile (o avente titolo). Wayhome ed i suoi agenti immobiliari hanno pertanto il diritto di richiedere immediatamente il pagamento della provvigione al verificarsi delle circostanze suddette. In caso di compravendita, l’imposta di registro, i costi notarili e le imposte catastali ed ipotecarie sono a carico dell’Acquirente. In caso di locazione, l’imposta di bollo sul contratto (se applicabile) è a carico del Conduttore, l’imposta di registro (se applicabile) è a carico del Locatore e del Conduttore in parti uguali. Wayhome declina qualsiasi responsabilità in ordine alle informazioni riportate nel sito in quanto le stesse provengono dalla parte venditrice/locatrice oppure dai professionisti di fiducia (architetti, geometri, commercialisti, avvocati) incaricati dalla medesima. Wayhome considera veritiere tali informazioni e non assume alcuna responsabilità in ordine all’attualità delle stesse nonché ad eventuali omissioni o inesattezze. Per quanto qui non previsto vigono le disposizioni del Codice Civile italiano.

Proprietà simili