Appartamento panoramico Val di Non Trentino

Appartamento panoramico Val di Non Trentino
Vendita €130.000,00 - Trilocale
98,5 mq commerciali totali 1 Camera da letto 2 Bagni 2 Garage

Appartamento panoramico Val di Non Trentino

Appartamento panoramico Val di Non Trentino

In Trentino, nella rinomata Val di Non, in comune di Predaia (frazione di Vervo’), proponiamo in vendita uno spazioso appartamento di circa 80 mq, con vista panoramica sulla catena del Brenta, in un complesso di piccole dimensioni immerso in una splendida pineta privata.

L’immobile si trova a circa 1000 m.s.l.m, a tre km dagli impianti di risalita.

L’appartamento, derivato dalla fusione di due immobili piu’ piccoli, e’ attualmente costituito da due ingressi, cucina abitabile, soggiorno, due bagni, camera da letto e ripostiglio, oltre a panoramico balcone di oltre 11 mq. E’ completo di arredo (incluso nel prezzo).

Il riscaldamento e’ contabilizzato (caldaia nuova a metano, 40% a millesimi, 60 % ad ore). Nell’appartamento sono inoltre presenti una stufa a pellet ed una a legna.

I serramenti sono in legno e doppio vetro. Il condominio, oltre alla pineta privata,dispone di una zona barbecue comune e di una amplissima terrazza.

Completano la proprieta’ due box singoli.

Basse spese condominiali (circa 700 euro annui).

APE in approntamento.

 

PREDAIA

Predaia è un comune italiano della Val di Nonprovincia autonoma di Trento, in Trentino-Alto Adige.

È stato istituito il 1º gennaio 2015 per fusione dei territori comunali di CoredoSmaranoTaioTres e Vervò.

La sede municipale del comune sparso è situata a Taio.

Monumenti

Chiesa di Sant’Agnese

Il primo edificio sacro costruito sul sito della chiesa di Sant’Agnese era del XV secolo ed era dedicato a San Rocco. Nel XIX secolo si sentì la necessità di una nuova chiesa adeguata alle esigenze della comunità e il cantiere per la sua costruzione venne aperto nel 1837. I lavori si conclusero quattro anni dopo e nel 1850 la chiesa fu consacrata con cerimonia solenne dal vescovo di Trento Giovanni Nepomuceno de Tschiderer. Pochi anni dopo fu oggetto di interventi per decorarla, ed in particolare venne dipinta una meridiana sulla sua parete a sud.

All’inizio del XX secolo vennero fuse le cinque campane del concerto per la torre dalla fonderia Chiappani di Trento in sostituzione di quelle distrutte pochi anni prima da un incendio nella vecchia chiesa di Sant’Agnese (o di Sant’Agnese in colle) e si decise di non riposizionarle nel vecchio edificio ma di metterle provvisoriamente in centro al paese, accanto all’edificio nuovo. La nuova torre campanaria venne eretta poi nel 1910.

Nel 1914 Metodio Ottolini decorò la facciata e gli interni con i suoi dipinti murali. La chiesa venne elevata a dignità parrocchiale nel 1921 e ottenne l’indipendenza dalla pieve di Taio e nel 1923 vennero fuse nuove campane in sostituzione di quelle requisite dagli austriaci nel periodo bellico. Nel 1944 l’Ottolini continuò la sua opera di decorazioni iniziata trent’anni prima lavorando sulle volte della zona absidale e della sacrestia.

A partire dagli anni cinquanta vennero posizionate nuove vetrate, venne installato l’organo, fu elettrificato il movimento delle campane e fu realizzato l’adeguamento liturgico. Nel nuovo secolo l’impianto di riscaldamento è stato collegato al teleriscaldamento locale.

 

CAPOVERSO RELATIVO AL DIRITTO DI MEDIAZIONE

L’incarico di mediazione a Wayhome ed ai suoi agenti immobiliari è attribuito attraverso la sottoscrizione di un documento specifico (incarico), la stipula di un accordo ovvero, in assenza di ciò, con la fruizione dei servizi elencati nelle nostre schede immobiliari, nel sito e nelle relative clausole. Il compenso per la mediazione (provvigione) da corrispondersi da entrambe le parti (Acquirente e Venditore, ovvero Conduttore e Locatore) è pari al 4% più IVA, calcolato sul prezzo di acquisto/vendita dell’immobile, o, in caso di locazione, è pari al 10% più IVA del canone del primo anno di locazione. La provvigione si considera maturata, dovuta ed esigibile al momento della formazione del consenso di acquisto tra Venditore ed Acquirente (ovvero con la sottoscrizione da parte del promittente venditore per accettazione della proposta di acquisto inviata dal promissario acquirente), ossia, in caso di locazione, al momento della accettazione della proposta di locazione da parte del soggetto proprietario dell’immobile (o avente titolo). Wayhome ed i suoi agenti immobiliari hanno pertanto il diritto di richiedere immediatamente il pagamento della provvigione al verificarsi delle circostanze suddette. In caso di compravendita, l’imposta di registro, i costi notarili e le imposte catastali ed ipotecarie sono a carico dell’Acquirente. In caso di locazione, l’imposta di bollo sul contratto (se applicabile) è a carico del Conduttore, l’imposta di registro (se applicabile) è a carico del Locatore e del Conduttore in parti uguali. Wayhome declina qualsiasi responsabilità in ordine alle informazioni riportate nel sito in quanto le stesse provengono dalla parte venditrice/locatrice oppure dai professionisti di fiducia (architetti, geometri, commercialisti, avvocati) incaricati dalla medesima. Wayhome considera veritiere tali informazioni e non assume alcuna responsabilità in ordine all’attualità delle stesse nonché ad eventuali omissioni o inesattezze. Per quanto qui non previsto vigono le disposizioni del Codice Civile italiano.

Proprietà simili

L'ufficio e' aperto esclusivamente previo appuntamento. Non verranno ammessi clienti che non abbiano concordato un incontro. E' consentito l'accesso ad una sola persona per volta, con mascherina e guanti. Per visite agli immobili, scrivere a info@wayhomere.com