Capannone laboratorio Besnate

Capannone laboratorio Besnate
Via Ciro Menotti, Geretta, Besnate, Varese, Lombardia, 21044, Italia
Vendita €260.000,00 - Capannone, Commerciale
350 mq commerciali totali

Capannone laboratorio Besnate

Capannone laboratorio Besnate

A Besnate, in zona industriale, in posizione ottimale per l’autostrada e le vie di comunicazione, proponiamo in vendita un capannone con ingresso indipendente.

L’immobile, di circa 280 mq oltre a circa 70 mq di zona uffici, e’ stato recentemente ristrutturato con impianto di riscaldamento, aria condizionata, creazione di bagni/spogliatoi, allarme, area coperta dedicata a parcheggio e carico/scarico.

Copertura a shed, altezza da 3,5 m a 4,5 m.

Nessuna spesa condominiale.

Prezzo Euro 260.000,00

Classe C EPgl 319,21 kWh/m²a

 

BESNATE

L’origine del nome di Besnate deriva probabilmente da un antico nome latino: “Bessenus” o “Bissunus”,che probabilmente corrisponderebbe a quello di un antico proprietario o sovrintendente del fondo agricolo in cui sorgevano i fabbricati rurali costituenti il primo nucleo abitato. L’economia è principalmente basata su attività artigianali. La storia di Besnate è principalmente legata a due fatti:

  • agli insediamenti palafitticoli della Lagozza e della Lagozzetta;
  • ai Visconti che amministrarono il paese sembrerebbe addirittura da circa l’anno 1000 fino al 1700.

La Lagozza di Besnate è un bacino torboso, posto a nord-ovest del paese, in Località Centenate. In questa conca, 2 secoli fa, si scoprì un insediamento palafitticolo databile 2800 a.C., attribuibile quindi al neolitico recente, cioè alla fase finale dell’età della pietra, la cui fama va ben oltre i confini nazionali in quanto per la straordinaria evoluzione qui avuta dall’agricoltura, dalla tessitura e dalla ceramica, ha dato il nome alla cosiddetta “Cultura della Lagozza“, che contrassegna un particolare momento del neolitico soprattutto nell’Italia Settentrionale.

Inoltre l’elevato grado raggiunto nelle coltivazioni, ha portato gli studiosi ad affermare che senz’altro alla Lagozza si è sviluppata la più antica civiltà agricola della Padania. Anche a poche centinaia di metri dalla Lagozza è situato un altro bacino, la Lagozzetta, anch’esso sede di un insediamento palafitticolo, meno famoso, databile 2400 a.C., vale a dire all’Enolitico lombardo. I reperti della Lagozza e della Lagozzetta sono custoditi principalmente al Civico museo archeologico di Como ed al Civico museo archeologico di Milano.

Dell’epoca romana un antico cippo sepolcrale del I secolo d.C. attualmente al Museo di Gallarate, attesta la presenza della famiglia Naevi nel territorio, nonché la vestigia di essa. Una copia di tutti i reperti trovati nei siti archeologici besnatesi sono tenute presso il Civico museo archeologico di Arsago Seprio.

 

CAPOVERSO RELATIVO AL DIRITTO DI MEDIAZIONE

L’incarico di mediazione a Wayhome ed ai suoi agenti immobiliari è attribuito attraverso la sottoscrizione di un documento specifico (incarico), la stipula di un accordo ovvero, in assenza di ciò, con la fruizione dei servizi elencati nelle nostre schede immobiliari, nel sito e nelle relative clausole. Il compenso per la mediazione (provvigione) da corrispondersi da entrambe le parti (Acquirente e Venditore, ovvero Conduttore e Locatore) è pari al 4% più IVA, calcolato sul prezzo di acquisto/vendita dell’immobile, o, in caso di locazione, è pari al 10% più IVA del canone del primo anno di locazione. La provvigione si considera maturata, dovuta ed esigibile al momento della formazione del consenso di acquisto tra Venditore ed Acquirente (ovvero con la sottoscrizione da parte del promittente venditore per accettazione della proposta di acquisto inviata dal promissario acquirente), ossia, in caso di locazione, al momento della accettazione della proposta di locazione da parte del soggetto proprietario dell’immobile (o avente titolo). Wayhome ed i suoi agenti immobiliari hanno pertanto il diritto di richiedere immediatamente il pagamento della provvigione al verificarsi delle circostanze suddette. In caso di compravendita, l’imposta di registro, i costi notarili e le imposte catastali ed ipotecarie sono a carico dell’Acquirente. In caso di locazione, l’imposta di bollo sul contratto (se applicabile) è a carico del Conduttore, l’imposta di registro (se applicabile) è a carico del Locatore e del Conduttore in parti uguali. Wayhome declina qualsiasi responsabilità in ordine alle informazioni riportate nel sito in quanto le stesse provengono dalla parte venditrice/locatrice oppure dai professionisti di fiducia (architetti, geometri, commercialisti, avvocati) incaricati dalla medesima. Wayhome considera veritiere tali informazioni e non assume alcuna responsabilità in ordine all’attualità delle stesse nonché ad eventuali omissioni o inesattezze. Per quanto qui non previsto vigono le disposizioni del Codice Civile italiano.

 

Mappa

Proprietà simili

L'ufficio e' aperto esclusivamente previo appuntamento. Non verranno ammessi clienti che non abbiano concordato un incontro. E' consentito l'accesso ad una sola persona per volta, con mascherina. Per visite agli immobili, scrivere a info@wayhomere.com